Seguimi su Facebook
News Notizie dal mondo

USA, la ministra della giustizia si oppone al Presidente Trump. E lui la sbatte fuori

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha licenziato La reggente del Dipartimento della Giustizia (nominata a suo tempo da Obama), Sally Yates: quest’ultima, infatti, ha tentato di opporsi ai provvedimenti del tycoon in materia di immigrazione, dando ordine agli avvocati dello Stato di non difendere in tribunale i decreti del Presidente.

La cosa ha ovviamente fatto infuriare Trump (“ha tradito il dipartimento di giustizia rifiutando di attuare un ordine messo a punto per difendere i cittadini americani”, si legge in una nota della Casa Bianca), che, perciò, ha subito sostituito la Yates con una nuova ministra pro tempore, Dana Boente. Dando prova del fatto che non verrà permesso a nessuno di ostacolare il lavoro della nuova Presidenza.

FONTE: www.rainews.it

Lascia un commento