Seguimi su Facebook
Comunicati Stampa News

“Ti ammazzo”: rom di Palermo minaccia il giornalista che lo aveva filmato

Riccardo Campolo, giornalista di PalermoToday, è stato minacciato di morte da uno dei rom della Favorita ripresi mentre prendevano in giro le nostre forze dell’ordine, cantando “No pago afito, no pago afito” (la canzone di Bello Figo). Infatti, l’autore del video che documenta gli sfottò dei nomadi è proprio Campolo. L’intimidazione è arrivata tramite Facebook con frasi in pieno stile mafioso: “Sei morto rotto in c*** u capisti? T’ammazzo“. Il giornalista ha subito denunciato l’episodio ai carabinieri e, successivamente, ha anche incassato la solidarietà dell’Unci.

FONTE: www.palermotoday.it

Dalla parte del giornalista si è anche schierato Francesco Vozza, referente provinciale di Noi con Salvini: “Le minacce a Riccardo Campolo non potevano essere tollerate, ma la miglior risposta a questa squallida intimidazione l’ha data proprio il cronista, rifiutandosi di rimuovere il video e denunciando. Ben fatto.”.

Lascia un commento